Corteggio Storico


Nel salutare tutti gli ospiti della Città, le Autorità, i rappresentati delle Città gemellate, i cittadini e tutti coloro che parteciperanno al Corteggio Storico e all’Ostensione della Cintola, che verranno a Prato in questi giorni di festa, mi preme evidenziare come anche quest’anno la città sia pronta a celebrare, tra tradizione e rinnovamento, la Festività della Madonna dell’otto settembre, culmine dell’antica Fiera di Prato.
Un evento carico di signi cato, nel quale si incrociano valori laici e religiosi, simbolicamente rappresentati dalle tre chiavi (due di proprietà del Comune e una della Diocesi) che aprono lo scrigno dove da secoli si conserva la “Cintola”, la reliquia la cui Ostensione chiude, come da secolare tradizione i festeggiamenti.
Anche quest’anno dopo il nuovo percorso sperimentato lo scorso anno, i gruppi sui raduneranno nella Piazza del Duomo e attenderanno alle ore 22,15 l’Ostensione della Cintola, per sottolineare la solennità della cerimonia.
Al termine dell’Ostensione i gruppi ripartiranno in corteo per giungere in Piazza S. M. delle Carceri dove avranno luogo i tradizionali fuochi d’artifcio. Una grande festa di colori e partecipazione di gruppi provenienti dalle diverse regioni d’Italia con i loro meravigliosi costumi.
Ci stiamo preparando a un evento importante e signi cativo che sarà la cinquantesima edizione del Corteggio Storico il prossimo 2017. Diamo appuntamento a tutti per quell’importante anniversario.
Il Sindaco
Matteo Biffoni